Benvenuto/a! Usiamo i cookies solo per garantire una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies. Clicca il bottone per chiudere l'avviso e buona navigazione!

×

Messaggio

Failed loading XML...

Comunicare con i clienti a basso impatto di costo!


news e informazione argomenti di comunicazione newsletter puntoevirgolacomunicazione jesiOltre all'amministrazione ordinaria degli affari, tra i compiti dell'imprenditore c'è quello di comunicare al cliente le novità al fine di trasformarle in profitto: l'imprenditore si trasforma in comunicatore.

Per esempio: legge in una rivista specializzata di un nuovo prodotto o un nuovo servizio con particolari e innovative qualità e magari ad un prezzo particolarmente vantaggioso. Ma se non passa l'informazione al suo potenziale cliente (o ai suoi abituali clienti), quest'ultimo continua ad acquistare i vecchi prodotti di cui è a conoscenza o, nel peggiore dei casi, cambia fornitore perché preferisce acquistare presso una ditta che lo tiene costantemente aggiornato sulle novità a suo favore.

L'imprenditore come comunica al suo cliente in primo luogo che questo prodotto/servizio esiste e in secondo luogo che è in grado di fornirglielo a prezzi competitivi? Esistono diversi modi: gli agenti o addetti alla vendita, il materiale informativo stampato, la homepage o una pubblicazione publiredazionale che si rivolge proprio ai suoi clienti e/o potenziali tali e che può essere realizzata su supporto cartaceo e/o in formato elettronico (pdf da spedire via email a costi praticamente nulli!).

Come utilizzare la newsletter?
Integrando le periodiche documentazioni burocratiche (fatture, estratti conto, bolle, proposte, contratti, preventivi, normale corrispondenza o quant'altro) con la newsletter, colorato e dinamico strumento di marketing che spinge vendite e servizi e fidelizza il cliente.

Di cosa si tratta?
È un foglio informativo solitamente di 2-4 facciate (sia in formato cartaceo e/o in flessibile versione pdf da inviare con la normale posta elettronica) in cui, oltre alle periodiche offerte ed iniziative promozionali di prodotti e/o servizi della propria attività, offre ai propri clienti, soci, collaboratori un vero e proprio prodotto giornalistico-informativo su argomenti del proprio settore: un house-organ o newsletter preziosamente utile e fidelizzante attraverso l'autorevolezza professionale della propria attività... un investimento non da poco in un mercato sempre più competitivamente agguerrito!

Ma come organizzare e comporre una newsletter da inviare via email o un notiziario cartaceo? È qui che entra in campo la collaborazione di uno o più soggetti che abbia una buona preparazione professionale e linguistica, che periodicamente possa mettersi al lavoro per elaborare informazioni, effettuare ricerche, redigere testi, al fine di dare forma ad un mezzo di informazione gradevole e di inviarlo ai clienti (o delegare alla stessa segreteria dell'azienda il facile invio ai propri clienti).

La newsletter è semplice per l'utente e al tempo stesso geniale per una comunicazione aziendale efficace. L'azienda può far redigere una newsletter ineccepibile dal punto di vista professionale con il minimo dispendio di tempo e denaro, combinando temi di attualità dal mondo settoriale di propria competenza con notizie aziendali interne, per intavolare in tal modo un'efficiente comunicazione con il proprio cliente.

Va da sè che un prodotto del genere può rappresentare un'ottima alternativa (o complementare) alla classica azione promozionale o pubblicitaria su giornali o attraverso volantini ed altri metodi classici di comunicazione. Ma con una marcia in più su cui riflettere: l'azienda in questo caso si presenta in maniera professionale, competente e allo stesso tempo può generare profitto attraverso informazioni selezionate e notizie mirate su prodotti e servizi che offre.

Come funziona il servizio?
Può essere l'imprenditore-negoziante-professionista a suggerire gli argomenti alla nostra redazione che eventualmente penserà poi a svilupparli, oppure può affidarci "in toto" il compito di reperire notizie utili per la propria newsletter, personalizzatissimo anche nella veste grafica. Decide volta per volta quante pagine servono per comunicare: un foglio A4 fronte /retro o di più? E in caso di stampa cartacea non c'è bisogno di grossi quantitativi: si va dalle soluzioni digitali per brevi tirature a quelle per la stampa di alti volumi. Oppure possiamo fornire il lavoro in formato pdf pronto da inviare via email o da stampare autonomamente in ufficio.


> Vai al SOMMARIO di Argomenti di Comunicazione


costi e qualità + artigiani della comunicazione puntoevirgolacomunicazione jesi